FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA - Viale Regina Giovanna, 12 - 20129 Milano - Tel. 02.86464369 

In evidenza

indicatore di caricamento rotante

Serie Master: 14mo titolo per Obiettivo Risarcimento, tra le donne Pedone Isolano fa il bis
La premiazione di Obiettivo Risarcimento Padova, con il Presidente della FSI Luigi Maggi, il vicepresidente Lorenzo Antonelli, il direttore del CIS Fabrizio Frigieri, il sindaco di Vasto Francesco Menna e l'organizzatore Matteo Zoldan

Serie Master: 14mo titolo per Obiettivo Risarcimento, tra le donne Pedone Isolano fa il bis

Quattordicesimo titolo complessivo, settimo di fila, per Obiettivo Risarcimento Padova. Secondo titolo consecutivo per Pedone Isolano Misilmeri. Questi gli esiti di un'edizione particolarmente combattuta e spettacolare della Serie Master e del Campionato a squadre femminile, che si sono disputati a Vasto, nella prestigiosa sede del Palazzo d'Avalos, grazie all'organizzazione della Chess Projects di Matteo Zoldan.

Nella Master Obiettivo Risarcimento, arrivata seconda nel girone dopo una sconfitta con Lazio Scacchi, è riuscita a superare solo agli spareggi in semifinale World Trading Lab Club 64 Modena, e addirittura solo negli spareggi Blitz Pedone Isolano, che a sua volta era arrivata seconda nel suo girone dopo i modenesi. Nella finale per il terzo posto Modena ha prevalso su Lazio Scacchi, ottenendo quindi il gradino più basso del podio. Ecco i componenti della squadra Campione d'Italia 2024, che è espressione del circolo "Cortuso" di Padova: Ivan Saric, Alexander Predke, Sabino Brunello, Danyyil Dvirnyy, Artem Gilevych, Marco Massironi, Cristiano Quaranta.

Veniamo alla nota dolente: le retrocessioni in serie A1. Che sono toccate a Grifone d'Arzignano, Scacchistica Torinese, Mimosa Elite e Circolo Scacchistico Bolognese, che però tornerà comunque il prossimo anno avendo vinto ben due gironi di serie A1.

Finale al cardioplama anche nel Femminile: Pedone Isolano ha chiuso con gli stessi punti, 10, e gli stessi punti scacchiera, 17, di Caissa Italia Pentole Agnelli, ma ha prevalso per un soffio, grazie allo spareggio Sonneborn-Berger. Caissa Italia ha dovuto quindi accontentarsi della medaglia d'argento, mentre terze a sopresa sono arrivate, un solo punto dietro, le ragazze di Excelsior Bergamo, che si sono tolte lo sfizio di battere la favorita Chieti e di pareggiare con Caissa Italia. Ecco le componenti della formazione che ha vinto il titolo femminile: Sophie Milliet, Tea Gueci, Angela Flavia Grimaldi, Valeria Martinelli e Costanza Fiolo.



Grazie a Matteo Zoldan per le foto.


Attualità internazionale

The 12th edition of the Norway Chess super-tournament will take place from May 27 to June 7 at SR-Bank’s main building in Stavanger. A noteworthy addition is the introduction of...
World Champion Ding Liren will play his first classical game against former champion Magnus Carlsen as the new-look 2024 Norway Chess starts on Monday in Stavanger. Defending champion GM Hikaru...
The 8th Youth Chess Composing Challenge is on the way! The youngest contributors to chess art (born 2001 and younger) were offered three different sections to inspire their creations till...
Ruslan Ponomariov scored back-to-back wins on Saturday to leapfrog former sole leader Kirill Alekseenko in the standings and win the Salamanca Masters. Alekseenko would have at least tied for first...
GM Hikaru Nakamura has reaffirmed his status as the king of Bullet Brawl after going 74 games without a single loss during Saturday's arena. With 70 wins, four draws, no...
© 2024 FSI - Federazione Scacchistica Italiana - V.le Regina Giovanna, 12 - 20129 Milano - CF. 80105170155 - P. Iva 10013490155 - Email fsi@federscacchi.it - Tel. 02.86464369 - Privacy